l'ultima rosa di aprile di Simona Bertocchi

l'ultima rosa di aprile di Simona Bertocchi
Simona Bertocchi all'isola del cinema Roma

Visualizzazioni totali

domenica 13 aprile 2014

Michelangelo Merisi, il CARAVAGGIO : la rivoluzione pittorica

Fa sorridere che i genitori di Michelangelo Merisi, il Caravaggio, si fossero chiamati Fermo e Lucia. L’uomo che sarebbe diventato il più rivoluzionario pittore italiano nacque nel 1571 a Milano. 
La peste del 1577 obbligò la famiglia ad abbandonare Milano per trasferirsi a Caravaggio nel bergamasco, l’epidemia, tuttavia fu letale e il padre e i nonni di Michelangelo morirono.
La madre e i suoi quattro figli tornarono a Milano dove il Caravaggio, allora tredicenne, inizio a fare pratica pittorica nella bottega di Simone Peterzano, esponente del manierismo lombardo, nonché allievo di Tiziano.

sabato 29 marzo 2014

NUNCA MAS

"Volevano cancellarci ma non ci sono riusciti. " dice Vera all'incontro a lei dedicato dalla mia città per onorarla della medaglia d'oro alla memoria. Una donna coraggio esempio di valori , giustizia e lealtà. La "battaglia" per vendicare i 30 mila desaparecios non è mai stata violenta, contro quel genocidio fisico e ideologico le madri di Plaza de Mayo hanno risposto portando al mondo la loro denuncia, cercando condivisione, presentandosi a ogni tribunale, afforntando Stati e Governi e tramandando ai giovani la loro verità.
Sapete bene quanto mi sta a cuore questo periodo della nostra storia, ne ho scritto anche un libro, ho fatto tutto il possibile per farlo uscire in seconda edizione proprio il 24 marzo (data dello scoppio del golpe militare 38 anni fa) e in quel libro ho tentato di divulgare, denunciare pur legando tutto con i romanzo. Avere conosciuto Vera, aver parlato con lei in rappresentanza di tutte le donne di Plaza de Mayo è stat una gioia che descrivervi non saprei . Ho detto a Vera "cosa ti dico ? basta il mio silenzio !" e lei ha rispoto " No, mai! Il silenzio mai, il silenzio uccide, chiude, la voce è vita."